La buona salute di SECAM

E’ dal 2016 che andiamo dicendo, più o meno inascoltati che S.EC.AM. Spa non godesse di buona salute e che la tensione finanziaria già da allora era tale da far presagire cose brutte

Continua a leggere

E ci scappa di parlar chiaro

S.EC.AM. Spa dovrebbe rendere noto quanto deficit è causato dal SII (acqua) e quanto dal servizio dei rifiuti

Continua a leggere

VALDIMONTE E FOPPA-GANDA GROSSA: PER FAVORE UN PO’ PIU’ DI CHIAREZZA

Le “problematiche locali” sull’area Falck, come indicate dal video TSN, sono in realtà un sequestro penale disposto dall’Autorità giudiziaria. E’ stata messa in dubbio la certificazione di avvenuta bonifica eseguita con una copertura d’asfalto che funge da impermeabilizzazione per la percolazione delle acque superficiali. Sarebbe interessante sapere se il sito sia mai stato monitorato negli ultimi anni.

Continua a leggere

criticità gestione SECAM

ci permettiamo di segnalarVi alcuni punti  utili ad una più approfondita istruttoria

Continua a leggere

risposta del Garante Etico di S.Ec.Am.

In riferimento alla precedente richiesta  del Comitato è arrivata la risposta del Garante Etico di S.Ec.AM. che pubblichiamo sotto. Modestamente  pensiamo che al Garante non siano state fornite sufficienti informazioni per una approfondita istruttoria. Ci adopereremo per fargliele pervenire a breve, circostanziando i documenti di riferimento

Continua a leggere

Lettera al Comitato Etico di S.Ec.Am

interpelliamo  le SS.VV. affinchè si esprimano sul comportamento  della Soc. S.Ec.Am SPA ed agiscano sulla stessa al fine di porre rimedio alle criticità riscontrate sopra, considerando che in taluni casi, tali criticità potrebbero procurare un danno sia ai Soci che ai cittadini/utenti

Continua a leggere

S.EC.AM. Spa venga trasformata in Azienda Speciale Consortile

Con la seguente petizione Chiediamo che  S.EC.AM. Spa venga trasformata in Azienda Speciale Consortile: la gestione del Servizio Idrico Integrato ritorni entro la sfera di competenza dei Sindaci e dei Municipi, dando spazio anche a forme di partecipazione da parte dei cittadini

Continua a leggere