Sovracanoni Enti Rivieraschi: questi sconosciuti

Con  il  termine  Enti  Rivieraschi  si  indicano  gli  enti  locali  (Comuni  e  Province)  nei  cui territori sono ubicate le opere della derivazione e quelli in cui scorre un corso d’acqua nel tratto compreso “tra il punto ove ha termine praticamente il rigurgito a monte della presa e il punto di restituzione delle acque” (art. 52 del T.U. del 1775). Il  sovracanone  a  favore  dei  Comuni  rivieraschi  e  delle  rispettive  province  è  stato istituito dall’art. 53 del T.U. 1775 del 11/12/1933.  Tale sovracanone è dovuto dai concessionari di derivazione d’acqua per produzione di  forza motrice, con potenza nominale media superiore a 220 kW.

La legge 925 del 22/12/1980 ha aggiornato il valore del sovracanone e ha stabilito che tale sovracanone verrà aggiornato ogni 2 anni. Questo è il suo valore negli ultimi anni:

2004-2005  4,73 €/kW 

2006-2007  4,91 €/kW 

2008-2009  5,09 €/kW 

2010-2011  5,27 €/kW 

La L.122 del 2011, all’art.  15 comma 6 ha stabilito un sovracanone diverso per piccole e grandi derivazioni:

2010-2011  5,27 €/kW  /  7,00 €/kW

2012-2013  5,53 €/kW  / 7,35 €/kW

  Canoni di concessione vigenti (482,5 KiB, 4.170 hits)

Facciamo  un esempio concreto riferito al mio Comune di residenza. La ditta Carcano a Delebio, per l’utilizzo delle acque del torrente Lesina, secondo il disciplinare che regola la concessione di derivazione, deve pagare annualmente ai Comuni di Delebio e Andalo (definiti rivieraschi) e alla provincia di Sondrio questo sovracanone per ogni kW di potenza nominale (1504 kW) della centralina di Delebio. In questo caso specifico la somma dovuta è irrisoria (nel 2012 sarebbe 1504 kW per  € 5,53 da dividersi tra Provincia e i 2 Comuni), ma mi piacerebbe  sapere se  gli Enti Pubblici interessati hanno incassato i soldi del canone.

  sovracanone Carcano (239,9 KiB, 530 hits)

Sarebbe a mio parere interessante avere i dati storici  e attuali riferiti ai  Comuni della provincia di Sondrio riguardo la riscossione dei sovracanoni rivieraschi.

Print Friendly, PDF & Email