«

»

Apr 25 2017

Approvazione Piano d’Ambito

Aggiornamento al 29 aprile 2017

1- All’assemblea di SECAM, tenutasi nel pomeriggio di ieri per l’approvazione del bilancio, otto Sindaci hanno votato contro. Il bilancio è stato approvato con 55 voti a favore su 77 aventi diritto (significa che ben 14 Sindaci/Comuni erano assenti). Qualcosa si sta muovendo… non era mai accaduto prima che otto Sindaci votassero contro argomentando tecnicamente. Qualcosa si sta muovendo anche tra gli amministratori

2- Il nuovo Piano d’Ambito, quello che prevede tra l’altro i 285 mq forfettari per chi è sprovvisto di contatore dell’acqua, è stato approvato ieri, 28 aprile 2017, in Consiglio provinciale. Non all’unanimità. I Consiglieri Capelli, Patelli e Ruggeri hanno presentato un ottimo documento che hanno chiesto di allegare alla delibera di approvazione chiedendo che venga trasmessa all’Autority. La consigliera Capelli è stata molto precisa e puntuale anche sulle osservazioni alla Carta dei servizi e al Regolamento. La Carta dei servizi è passata all’unanimità mentre la sola Capelli ha votato contro il Regolamento con la motivazione che non è armonizzato con la Carta dei servizi e perchè prevede ancora il distacco delle utenze morose. Anche il Regolamento è comunque passato a maggioranza. Aspettiamo con interesse di leggere la delibera e di ascoltare la registrazione audio della seduta del Consiglio provinciale.

*******************************************************

25 aprile 2017

logo forum

Nell’imminenza della seduta del Consiglio Provinciale di Sondrio  del 28 aprile 2017 (qui l’ODG) inoltriamo un breve comunicato stampa con preghiera di pubblicazione.  Ai seguenti link potrete trovare altro materiale utile:

Qui trovate come hanno votato i 77 sindaci della provincia di Sondrio al nuovo piano d’ambito 2016/2019

Qui trovate  la registrazione audio del Consiglio Provinciale ove al punto 8 dell’ODG vennero discussi il nuovo sistema regolatorio e il bonus acqua del Servizio Idrico Integrato

qui trovate il link al precedente comunicato stampa del Coordinamento acqua pubblica della provincia di Sondrio del 23 marzo 2017

Altre informazioni sono rinvenibili su questo sito.

Comunicato stampa del Comitato Coordinamento Acqua Pubblica della Provincia di Sondrio

Tra i punti all’ordine del giorno del Consiglio Provinciale del 28 aprile 2017, c’è anche l’approvazione del nuovo piano d’ambito per il Servizio Idrico Integrato della Provincia di Sondrio.

L’Ufficio d’Ambito, insieme alla Provincia di Sondrio ed a SECAM Spa, continuano quindi imperterriti a vessare gli utenti/consumatori della provincia di Sondrio. Se da una parte, finalmente, viene introdotto il concetto di scaglioni/fasce di consumo, dall’altro si mettono ulteriormente in atto misure incomprensibili come quella che prevede per gli utenti che non dispongono di contatore, un addebito forfettario di 285 metri cubi di consumo annuo senza neppure lo sforzo di distinguere tra prime e seconde case.

Annunciamo quindi che diventa indispensabile proseguire con la Class Action Pubblica che, dopo la diffida presentata il 13 settembre 2016, prevede ora il ricorso al TAR. Organizzeremo presto una conferenza stampa per illustrare l’iniziativa.

Ma corre anche l’obbligo di evidenziare che, a fronte di una quindicina di Sindaci che hanno cominciato a fare opposizione a questo inspiegabile modo di operare, la maggioranza dei nostri Primi cittadini non ha ritenuto di dire o fare alcunchè, approvando, con ampia maggioranza il Piano d’ambito 2016/2019.

Se in un primo tempo abbiamo difeso la posizione dei Sindaci che, per la fretta, per la  malposta fiducia in enti sovraordinati,  o per altri motivi, non erano stati posti nella condizione di comprendere appieno i contenuti del piano d’ambito 2014/2016, ora dobbiamo evidenziare che la maggior parte dei sindaci non ha più scusanti.   Tutti sono stati messi al corrente, anche per l’azione di informazione del Coordinamento Acqua Pubblica della Provincia di Sondrio, sulle questioni che non andavano bene nel vecchio piano e avrebbero quindi dovuto essere più cauti nell’approvazione del nuovo piano.

I cittadini sono quindi autorizzati a rivolgersi al proprio sindaco ed a chiedere conto di come ha votato nella conferenza dei Sindaci del  22.03.2017.

Vedremo anche come voteranno gli amministratori del consiglio provinciale di Sondrio del 28.04.2017 al quale invitiamo la popolazione a partecipare numerosa.

Il Comitato COORDINAMENTO ACQUA PUBBLICA DELLA PROVINCIA DI SONDRIO

Anche la Associazione InComune si esprime così dalla propria pagina Facebook :

 

 Ieri pomeriggio è stato convocato il consiglio provinciale per il 28 aprile: solo quattro giorni di preavviso nonostante all’ordine del giorno vi siano temi importantissimi e delicati quali bilancio previsionale, revisione del Piano d’Ambito e Regolamento del Sistema Idrico Integrato.
Nessuna riunione preliminare per illustrare i documenti ai consiglieri provinciali e paginate di allegati che richiedono un impiego consistente di tempo per la lettura e l’analisi: non è certamente il miglior modo per incoraggiare la discussione delle proposte, specie di quelle più controverse, né un grande esempio di trasparenza.”