Ricordando Giuseppe Songini

 “Songini non era un antindustrialista, non era un ambientalista, ma amava l’ambiente e la sua terra, non era un avversario del sistema idroelettrico valtellinese, per il quale aveva lavorato tanti lunghi anni. Era un uomo che conosceva bene il contributo positivo che le acque imbrigliate e positivamente utilizzate portano al territorio ed alla popolazione. Ma era convinto che questo contributo dovesse ora diventare più onestamente e più equamente gestito; e che per perseguire questo obiettivo bisognasse incominciare con il far crescere la conoscenza dei problemi reali e sensibilizzare la popolazione, partendo da dati di fatto e conclusioni oneste ed indipendenti. “

  ricordando Songini (196,3 KiB, 801 hits)

  recensione acque misteriose (28,8 KiB, 609 hits)

  ritorna l'inquisizione (95,9 KiB, 1.758 hits)

  sentenza assoluzione (711,7 KiB, 571 hits)

Print Friendly, PDF & Email