La Provincia “partecipa”

Esiste una importante delibera del Consiglio Provinciale di Sondrio nella quale si possono trovare tutte le informazioni riguardo alle società partecipate della Provincia. Per i nostri argomenti è rilevante avere informazioni riguardo alla  SECAM, ma è utile conoscere anche  le informazioni riguardanti tutte le altre società.

Tutto nasce dalla interrogazione del  consigliere provinciale Aili, nella quale si lamenta anche  il fatto che “alcune società non si siano adeguate all’obbligo dell’inserimento sul sito dei compensi previsto dalla normativa sulla trasparenza.”

Il Presidente Sertori fa quindi riferimento “alla delibera del consiglio provinciale n. 50 del 22 settembre 2009, con la quale sono stati fissati i criteri e gli indirizzi per la nomina e la designazione dei rappresentati della Provincia presso enti, aziende e istituzioni. Sottolinea, altresì, come abbia più volte sollecitato le varie società ainserire sul loro sito i compensi erogati agli amministratori e ai dirigenti.”

Nell’interrogazione discussa in Consiglio Provinciale il 29 marzo 2012, valutato che le società partecipate non possono essere considerate a se stanti rispetto all’Amministrazione Provinciale in quanto il loro operato si ripercuote direttamente sui cittadini … si chiede di sapere, in merito a tutte le società, enti, associazioni nelle quali la Provincia di Sondrio possiede partecipazioni di qualsiasi entità :

a) Se le medesime posseggano a loro volta partecipazioni in altre società nelle quali sia coinvolta direttamente o indirettamente la Provincia con facoltà di nomina di Amministratorì e/o Sindaci

b) I nominativi delle persone indicate dalla Provincia a comporre gli organi collegiali (CdA e collegio Sindacale) delle suddette società a partecipazione diretta o indiretta

c) I criteri attraverso i quali tali persone vengono selezionate e scelte, gli emolumenti che esse percepiscono nonchè, per ciascuna di esse, la data di prima nomina

Ritenuto allora doveroso fare la massima chiarezza sull’intero sistema delle società partecipate direttamente o indirettamente dalla Provincia, in quanto la più parte gestisce denaro e servizi pubblici, viene pubblicato nella delibera l’elenco dettagliato delle informazioni richieste. Nella deliberazione va aggiornato il Consiglio di amministrazione del PFP (ex Centro di Formazione Professionale) di recente rinominato nelle persone di Castoldi, Marchetti e Pentimone.

Scarica la delibera:

  delibera 7-2012 (533,3 KiB, 1.242 hits)

Print Friendly, PDF & Email